Informazioni

Le Amministrazioni Regionali, Provinciali, Comunali, Locali, le Associazioni e gli Organizzatori di eventi potranno inviarci gli eventi e le informazioni relative, per l'inserimento nelle nostre pagine web al seguente indirizzo:

eventi@sicilyrun.it.

Naturalmente la pubblicazione dell'evento è gratuita.

Eventi - per visionare le locandine clicca sul titolo o sulla foto dell'evento

Dal: 18-05-2019


La Sicily Run comunica che nei giorni 18 e 19 maggio, in occasione della 23° Sagra del Formaggio e della Ricotta è stata organizzata la visita a “POGGIOREALE”.
Potranno partecipare tutti i soci, gli amici ed i simpatizzanti. Coloro che non hanno camper potranno raggiungere in auto/moto la località nel giorno che preferiscono e pernottare nelle strutture convenzionate a prezzi agevolati.
Tutti i soci ed amici intervenuti potranno partecipare alla visita turistico/monumentale della cittadina, domenica 19 maggio.
Programma:
Sabato 18 maggio:
- nel pomeriggio arrivo e sistemazione dei mezzi nei parcheggi previsti (la mappa e l’ubicazione dei parcheggi disponibili verrà trasmessa via e-mail ai soci ed amici della Sicily Run);
- dalle ore 16,00 partecipazione alla Sagra (degustazione della ricotta calda con il siero oltre a prodotti tipici locali quali: infignulate, dolci di ricotta, salsiccia e stigghiole arrosto, pecora bollita e vino locale
- cena libera (possibilità facoltativa di cenare con un menù pizza concordato – vedi allegato “A”).
Domenica 19 maggio:
- alle ore 09,30 circa appuntamento con la guida / accompagnatore per la passeggiata turistico/monumentale della città di Poggioreale e visita del Presepe realizzato in vetro di Murano dall’artista Pippo Madè;
- ore 13,30 pranzo libero (possibilità facoltativa di pranzare con un menù a prezzo fisso concordato – allegato “A”);
- pomeriggio libero e, in seguito, rientro a casa.
Per la partecipazione a detta gita non è prevista una quota di partecipazione ma occorrerà pagare l’eventuale contributo per la guida/accompagnatore di Poggioreale; se previsto l’eventuale biglietto d’ingresso ai monumenti, la cena e/o il pranzo facoltativi.
Il parcheggio delle auto, moto e/o camper è gratuito.
Possono aderire alla predetta gita i soci, gli amici muniti di mezzi ricreazionali e coloro che vorranno partecipare in auto/moto anche per un solo giorno.
Coloro che vorranno pernottare nelle strutture locali (B&B o Casa Vacanza) potranno prenotare al 3476900490.
Per informazioni e prenotazione obbligatoria contattare il 3476900490 entro e non oltre il giovedì 14 maggio 2019.
Si invitano i soci e gli amici a comunicare al più presto la loro partecipazione in quanto al raggiungimento dei posti disponibili non si accetteranno ulteriori adesioni.
Saluti
Sicily Run

Segue allegato “A” con i menù (i prezzi riservati ai tesserati Sicily Run saranno trasmessi via e-mail).
Allegato “a”
Menù pizza “facoltativo”:
Antipasto caldo, pizza a scelta tra quelle selezionate dal gestore e una bibita piccola
Menù del pranzo “facoltativo” di domenica:
1° menù che comprende:
- Antipasto abbondante, primo, frutta e dessert (acqua, vino locale, coca cola incluse)
2° menù che comprende:
- Antipasto abbondante, primo, secondo con contorno, frutta e dessert (acqua, vino locale, coca cola incluse)
Segue allegato “B” con la descrizione della sistemazione per il pernottamento (i prezzi riservati ai tesserati Sicily Run saranno trasmessi via e-mail).

Allegato “B”
1° tipologia – Sistemazione in B&B in camere matrimoniali o singole con colazione inclusa
2° tipologia - Sistemazione in appartamenti con le seguenti caratteristiche:
- appartamento 4 stanze di cui 3 con letto matrimoniale ed 1 stanza con letto matrimoniale e 2 lettini singoli ;
- appartamento 2 stanze di cui 1 con letto matrimoniale ed 1 stanza con un letto singolo;
- appartamento 2 stanze di cui 1 con 4 lettini singoli ed 1 stanza con tre letti singoli.
I prezzi del pernottamento nelle strutture sopra menzionate saranno comunicati tramite email ai soci ed amici della Sicily Run

Dal: 08-06-2019


Nei giorni 8 e 9 giugno Sicily Run organizza la visita di “CHIUSA SCLAFANI per la coltivazione delle Ciliegie”.
Potranno partecipare tutti i soci, gli amici ed i simpatizzanti. Coloro che non hanno camper potranno raggiungere in auto/moto la località nel giorno che preferiscono ed eventualmente pernottare nelle strutture convenzionate a prezzi agevolati.
Programma:
Sabato 8 giugno:
- nel pomeriggio arrivo e sistemazione dei mezzi nella strada antistante la struttura agricola (la location e le coordinate GPS verranno inviate tramite email ai soci ed amici);
- dalle ore 17,00 escursione a piedi con visita dell’ECOPARCO dove degusteremo, alle ore 19,00 circa, na particolare pizza bianca denominata Ranza e Sciura (acciughe, cipolla, maggiorana) e/o sfincione.
- cena libera
Domenica 9 giugno:
- alle ore 09,30 circa appuntamento con la guida / accompagnatore per la passeggiata turistico/monumentale della città di Chiusa Sclafani (Badia, Chiese e Museo Contadino);
- ore 11,30 visita dell’azienda agricola che si occupa prevalentemente della coltivazione delle ciliegie e loro lavorazione/trasformazione (possibilità facoltativa di raccogliere le ciliegie direttamente dall’albero - da pagare a prezzo scontato il raccolto), a seguire degustazione e vendita di prodotti locali (formaggi inclusi);
- ore 13,00 degustazione prodotti tipici ( Olive verdi, muffoletta condita con olio e aromi, pane condito con aromi e passata di pomodoro, pomodoro secco, formaggio fresco, composta di ciliegie con aceto balsamico, acqua, bicchiere di vino rosso, succo di frutta per bambini, bicchiere con ciliegie fresce e torta alla ciliegia.
- pomeriggio libero e, in seguito, rientro a casa.

Per la partecipazione a detta gita è prevista la quota di partecipazione di xx euro a persona adulti, mentre per i bambini sino a 9 anni il contributo è di xx euro che comprende le due degustazioni (sabato pomeriggio e domenica pranzo), il contributo per la guida per la visita guidata ai monumenti di Chiusa Sclafani ed Eco Parco Sant’Anna di Giuliana.
Il parcheggio delle auto, moto e/o camper è gratuito.
Possono aderire alla predetta gita i soci, gli amici muniti di mezzi ricreazionali e coloro che vorranno partecipare in auto/moto anche per un solo giorno.
Coloro che vorranno pernottare nelle strutture locali (B&B o Casa Vacanza) potranno prenotare al 3476900490.
Per informazioni e prenotazione obbligatoria contattare il 3476900490 entro e non oltre il mercoledì 5 giugno 2019.
Si invitano i soci e gli amici a comunicare al più presto la loro partecipazione in quanto al raggiungimento dei posti disponibili non si accetteranno ulteriori adesioni.

Dal: 18-05-2019    Al: 19-05-2019


Il 18/19 e 25/26 maggio la 9° edizione della kermesse delle tradizioni marinare
Canocchia in Sagra nel Centenario di Porto Garibaldi
Dal 15 aprile sul sito ufficiale della manifestazione via al preaccredito
per i park dedicati in centro paese per chi si muove in camper
Genti, luoghi, prodotti e tradizioni della pesca in festa a Porto Garibaldi: ritorna nella storica e vivacissima marineria a pochi chilometri da Comacchio, in provincia di Ferrara, il 18/19 e 25/26 maggio 2019 – con cena d’anteprima nella serata di venerdì 17 al Centro Parrocchiale – la Sagra della Canocchia e della Seppia. Che quest’anno, insieme alla nona edizione di quest’ormai tradizionale appuntamento di promozione e valorizzazione delle ancora numerosissime attività locali collegate al mondo del mare, celebrerà anche il Centenario dell’intitolazione del paese all’Eroe dei Due Mondi.
Proprio nel 1919, a settant’anni dal suo avventuroso approdo durante l’epica fuga da Roma, un decreto dell’allora Regno d’Italia autorizzava “il cambiamento della denominazione della frazione Magnavacca in Porto Garibaldi”. Una ricorrenza che sarà ricordata con numerosi eventi dal 13 aprile prossimo e durante tutta l’estate del più antico tra i Lidi Comacchiesi. Ma che punteggerà anche il ‘cartellone’ del doppio fine settimana della grande kermesse dell’identità marinara. A partire dallo stand gastronomico, allestito pochi passi dal Mercato Ittico e dalla banchina dove approdano grandi e piccoli pescherecci multicolori, le cui cucine – ogni sabato e domenica sia a pranzo che per cena – insieme a piatti della cucina locale (dalla zuppa di cozze alle seppie al vapore, dai sedanini alle canocchie o ‘alla Magnavacante’ fino alle canocchie gratinate ed ai guazzetti di canocchie e seppie e piselli con polenta) proporranno anche due curiosissimi dessert: un biscotto a forma di… canocchia e la torta….garibaldina. Non solo: anche lungo il percorso espositivo che colorerà il PortoCanale con bancarelle di prodotti alimentari, artigianali, dell’arte e dell’ingegno, il Centenario Magnavacca-Porto Garibaldi sarà ‘raccontato’ con immagini ed allestimenti di grande suggestione, come il grandioso spettacolo piromusicale che sabato 25 maggio illuminerà la Darsena di luci, colori e note. Mentre, per gli appassionati delle escursioni – magari da concludere con un epilogo gustoso – tre sono gli appuntamenti assolutamente da non perdere. Nel primo week end il doppio evento cicloturistico, con la “Trafila Garibaldina in Bici”, cicloescursione di 45 chilometri che nel pomeriggio di sabato 18 unirà il Capanno Garibaldi di Lido Nazioni con la Fattoria Guiccioli (dove Anita morì) e la “Magnalonga (in bici) della Canocchia”, ciclopasseggiata con quattro soste golose fra Porto Garibaldi e Lido Volano che scatterà alle 10 di domenica 19 dal PortoCanale. Mentre domenica 26 maggio si camminerà con i bastoncini ‘A passo di Nordic Walking’ da Porto Garibaldi fino al Capanno dove l’Eroe dei Due Mondi, Anita ed i suoi seguaci trovarono riparo poco dopo l’approdo sulla costa comacchiese nella notte del 3 agosto 1849.
Anche quest’anno, per favorire l’accoglienza di chi si muove in camper, saranno resi disponibili dall’organizzazione Sagra nei due week end della manifestazione – con possibilità di arrivo a partire dalle 20 del venerdì – spazi dedicati per la sosta di mezzi ed equipaggi camperistici nel centro del paese.
A partire dal 15 aprile, attraverso preaccredito con pagamento anticipato da effettuare accedendo a pagina dedicata del sito ufficiale della manifestazione, sarà infatti possibile prenotare al costo di euro 20 per autoveicolo/equipaggio sosta week end nell’area di parcheggio ‘piazza don Verità’ (35 posti disponibili, illuminata, asfaltata, presidiata ma non sorvegliata, coordinate GPS N 44° 67 70 E 12° 23 36) e, al suo esaurimento, nell’area di parcheggio ‘via Menotti’ (20 posti disponibili, illuminata, fondo erboso battuto, presidiata ma non sorvegliata, coordinate GPS N 44° 67 59 E 12° 23 90).
Il programma completo, dettagliato e costantemente aggiornato della Sagra è consultabile sul sito www.sagradellacanocchia.it

Dal: 19-05-2019    Al: 19-05-2019


Mostra Mercato Mensile che si tiene a San Mariano di Corciano ogni 3° Domenica di ogni mese.
Troverai abbigliamento Uomo/Donna/Bambino, intimo, calzature, pelletteria, casalinghi, biancheria, artigianato, hobbisti, articoli da regalo, piante e fiori, prodotti tipici locali.
Via aspettiamo con tanti nuovi banchi ed attraenti occasioni.
Info: 340.93.08.710 - cosap900@cosap99.191.it

Dal: 02-06-2019    Al: 02-06-2019


DOMENICA MUSEI GRATIS PER TUTTI #Domenica al Museo, tutti i musei e le aree archeologiche saranno visitabili gratuitamente. L’iniziativa ministeriale #DomenicalMuseo, prevede la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche nella prima domenica del mese. E' l'applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali. » Franceschini, "appello" ai musei privati "Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio". Così il ministro Franceschini ha rivolto un appello ai privati ad aderire all'iniziativa dell'ingresso gratuito della prima domenica di ogni mese, commentando il successo di Pasqua. (fonte dati: ANSA) Clicca sul titolo dell'evento per visionare l'elenco dettagliato dei Musei aperti

Dal: 27-04-2019    Al: 03-11-2019


Il Verein Düsseldorf Palermo e.V. è lieto di invitarvi al nostro prossimo evento/ Der Verein Düsseldorf Palermo e.V. freut sich, euch zu unserer nächsten Veranstaltung einzuladen
Engramma - San Giorgio
Clemens Botho Goldbach ~ Daniele Franzella
Opening 27 aprile 2019, h 12
Area archeologica di Piazza XIII Vittime, Palermo
Engramma - San Giorgio è un progetto a cura del Verein Düsseldorf Palermo e. V. in collaborazione con Regione Sicilia, Soprintendenza ai BB. CC. AA, con il patrocinio del Comune di Palermo e l'Accademia di Belle Arti di Palermo
L’area archeologica di Piazza XIII Vittime è un testimone inquieto della storia di Palermo. L’area fu occupata inizialmente da una necropoli bizantina prima e islamica poi, in seguito divenne parte del quartiere Harat ‘as Saqalibah, primo per numero di abitanti nell’ultimo periodo arabo della città. In età normanna furono costruite le mura di cinta e la fortezza del Castello a Mare, che divenne presto uno dei baluardi cittadini già dai tempi della guerra dei Vespri tra Angioini e Aragonesi alla fine del XIII secolo. La zona è stata da sempre esposta a tensioni interne ed esterne dettate dalle diverse trasformazioni politiche e sociali della storia di Palermo. Nel XV secolo a ridosso della Porta San Giorgio venne costruito un grande bastione e nel Castello a Mare, centro politico e militare di grande importanza, si insediò la prima sede del Tribunale dell’Inquisizione di Palermo. Alla fine dell’Ottocento fu eretto l’obelisco dedicato alle “XIII Vittime” della rivolta della Gancia, spostato pochi anni fa a ridosso dell’area per far posto all’installazione del “Monumento ai Caduti nella Lotta contro La Mafia” al centro della piazza. La storia recente ci riporta ai terribili bombardamenti della Seconda guerra mondiale e allo stato di abbandono successivo, fino agli scavi archeologici degli anni ’80 dello scorso secolo che hanno contribuito a rendere l’area libera da nuove costruzioni. Piazza XIII Vittime attraversa 14 secoli di storia della città, ci racconta delle genti che l’hanno abitata, di chi l'ha governata e di come nel corso del tempo sia cambiata. Un’eco di questo vortice di eventi, delle voci dell’antico quartiere, dei suoi edifici e costruzioni, rimane nell’area; quello che sembrava scomparso e dimenticato torna alla luce grazie all’archeologia. Il progetto Engramma - San Giorgio cerca di cogliere questa eco attraverso l’installazione di due monumenti, realizzati da Clemens Botho Goldbach e da Daniele Franzella, che tendendo la storia, ne fanno riemergere dei frammenti in forme mutate. Le opere interpretano i ruderi di memoria collettiva e il vuoto lasciato dalla storia che l’area archeologica ha incorporato. In Engramma - San Giorgio Franzella presenta una scultura che verrà collocata in direzione della chiesa di San Giorgio. Si tratta di una custodia che svelando appena la forma di una statua condensa i complessi passaggi storici dell’area. Una statua di difficile decifrazione, perché simbolo delle varie epoche e dei vari popoli protagonisti di piazza XIII Vittime. L’opera di Franzella interpreta l’atmosfera dell’area archeologica cercando di abbracciare e custodire i diversi frammenti della storia della città di Palermo di cui l’area è testimone. Goldbach si dedica alle rovine di luoghi estinti. Nella sua produzione l’artista tedesco tenta di ricreare e ricostruire, attraverso l’uso di materiale edile, edifici e strutture di cui si ha solo una memoria effimera sia in spazi aperti che in spazi espositivi. Per il progetto Engramma - San Giorgio Goldbach realizza la porta stampata sulle banconote da 100 euro. L’immagine, opera dell’artista austriaco Robert Kalina, è fittizia, summa di elementi barocchi tratti da diversi monumenti. Goldbach la presenta come una rovina, una porta nata rudere, un monumento effimero, mai esistito, collocato sui resti della cinta muraria in prossimità del sito dell’antica porta San Giorgio. Engramma – San Giorgio tenta di recuperare simboli perduti della città, di strapparli dalla loro dimensione invisibile riattivando la memoria della città stessa.
Durata della mostra/ Ausstellungsdauer > 27.4 - 3.11.2019
Verein Düsseldorf Palermo e.V.
Sittarder Strasse 5 | 40477 Düsseldorf
Haus der Kunst | Cantieri Culturali alla Zisa | via Paolo Gili 4 | 90134 Palermo
www.duesseldorfpalermo.com
fb > @DuesseldorfPalermo instagram > duesseldorfpalermo